Forum

Rispondi

Effettua l'accesso per poter rispondere al topic oppure registrati al nostro sito!

Risposte: 21   Visualizzazioni: 1520  Sottoscrizioni: 22

domanda rischiatutto chi me la spiega

Per procedere verso il porto la rotta vera è Rv = 180 gradi. In presenza di vento di Levante che genera uno scarroccio di 5 gradi e in assenza di corrente, quale Pv deve assumere lo skipper per arrivare a destinazione?



Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Alexandro
Mozzo
51 Messaggi
Iscritto il 19-11-2006

Risposta al topic

per arrivare al tuo punto da dove sei senza corrente e vento dovresti andare per 180.
Il vento di fa scadere di 5° verso Ovest, devi quindi puntare 5° più ad Est [175°] per arrivare.
Ma però come testo di un esercizio mi pare incompleto...

Toro:)
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Volare a Vela
ToroSeduto
Capitano
2305 Messaggi
Iscritto il 05-03-2002

Risposta al topic

Saluti. Che cosa vuol dire scadere di 5 gradi che la tua prora vera e' 185° ?
Se avessi avuto le intensita' dei vettori avresti potuto comporre il triangolo delle forze che ti dava la PV da tenere per evitare lo scarroccio.

saluti Pingui55
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

Buon giorno. Sicuramente devi tenere una prora di 175°ma l'esercizio rimane incompleto e probabilmente non hai capito nemmeno perche' devi tenere una certa prora.

Scusami se sono stato irruento.

Saluti Pingui55
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

come non ho capito l'esercizio ?
se lo sbandamento e' di 5° da est perche' e' la direzione da dove si alza il sole cioe' di levante dove sta' lo sbaglio?
cosa non ho capito?
grazie del tuo intervento sul caso
voglio capirci di piu'
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Alexandro
Mozzo
51 Messaggi
Iscritto il 19-11-2006

Risposta al topic

Buona sera a tutti. Lo sbandamento e' una cosa lo scarroccio e' un'altra. La direzione del vento che provoca lo scarroccio non e' rilevante quello che interessa e' capire la differenza tra RV e PV e soprattutto in base a cosa si decide quale PV tenere.
Prova a immaginarti di viaggiare sull'autostrada nella corsia di destra,quella e' la rotta vera,poi arriva un forte vento da destra che devia la macchina verzo la corsia di sinistra,quella deviazione e' la PV che stai tenendo.Per rimettere la macchina in carreggiata cosa devi fare?Girare il volante un poco verzo destra.In mare le carreggiate non ci sono ma le puoi disegnare sulla carta nautica.
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

Saluti. Fammi sapere se sono stato chiaro o se sono un cane a spiegare . Ti saluto e non prendertela sono cose strane da capire per chi non e' "addettto ai lavori " e anche chi e' addetto ci sguazza male.


Pingui55
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

grazie di cercare di farmi capire questo grande mondo
ma per capire se ho capito (gioco di parole)
intendi dire che lo sbandamento e' l'inclinazione della barca dato dal vento e dai pesi dislocati a bordo
lo scarroccio e' lo scadere della rotta vera causato dal vento e dalle correnti.
se sbaglio correggimi
grazie
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Alexandro
Mozzo
51 Messaggi
Iscritto il 19-11-2006

Risposta al topic

Salve. Tutto perfetto da manuale.

Saluti alle prossime
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

Soluzione facile per chi non voglia complicazioni.

1) comprarsi un GPS con uscita NMEA
2) Stabilire la rotta col GPS
3) Collegarlo al timone automatico appunto attraverso l'ingresso NMEA.

La barca arriva alla meta da sola

Regolare le vele. Vigilare sempre per non andare addosso a qualche barca, ovviamente non prevista dal GPS

Facile, eh? Funziona, ve lo giuro!

Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Tom
capospartivento
Skipper
552 Messaggi
Iscritto il 11-01-2007

Risposta al topic

tieni presente che il gps ha due limitazioni:
non puoi impostare il bordeggio a vela
non puoi essere certo di dove sei, in molti casi è più preciso un allineamento dato dalla carta che un pgs che sbaglia anche di 10/15 metri se non di più che in alcuni passaggi non è cosa da poco.
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Volare a Vela
ToroSeduto
Capitano
2305 Messaggi
Iscritto il 05-03-2002

Risposta al topic

Nell'ultimo anno oramai i GPS sbagliano al massimo di 2 o 3 metri. Sono cambiati i satelliti ed ora sono assai precisi.
Poi uno segue una rotta di massima quando non ha punti di riferimento. Poi quando li ha, va anche a vista.
E' vero, il bordeggio non lo può calcolare, ma glielo puoi far calcolare tu quando fai la rotta, nel senso che lo prevedi in rotta, cioè tracci una rotta calcolando anche i bordeggi.
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Tom
capospartivento
Skipper
552 Messaggi
Iscritto il 11-01-2007

Risposta al topic


Nell'ultimo anno oramai i GPS sbagliano al massimo di 2 o 3 metri. Sono cambiati i satelliti ed ora sono assai precisi.


l'errore è costante perché inserito di proposito e i satelliti sono sempre gli stessi.


E' vero, il bordeggio non lo può calcolare, ma glielo puoi far calcolare tu quando fai la rotta, nel senso che lo prevedi in rotta, cioè tracci una rotta calcolando anche i bordeggi.


e l'idea dell'andare a vela dove la metti? puoi farlo con le accostate a motore ma a vela escludo!
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Volare a Vela
ToroSeduto
Capitano
2305 Messaggi
Iscritto il 05-03-2002

Risposta al topic

T'assicuro che l'errore del GPS è davvero trascurabile per chi naviga, anche perchè una barca non è quasi mai ferma quando ti serve il GPS, salvo nel caso di araggio dell'ancora.
Perchè non puoi a vela? Nel momento di tracciare la rotta sul gps, sempre che la direzione del vento sia costante, tu tracci il bordo che vuoi effettuare sulla rotta del GPS, poi lo colleghi all'autopilota e ci pensa lui, no? Chiaro che tu devi tener d'occhio le vele e dove vai! Non puoi metterti a dormire, eh?

C'è anche da dire che questo sistema è meglio metterlo in essere quando vai a lasco e quindi quando non fai bordi, ma è anche il caso più frequente, anche perchè non è molto confortevole andare sempre con bordeggi di bolina per tratti molto lunghi.


Messaggio modificato il 1/12/2007 7:18:18 PM da capospartivento
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Tom
capospartivento
Skipper
552 Messaggi
Iscritto il 11-01-2007

Risposta al topic

Saluti: lo sai anche Tu caro capospartivento che i sistemi di navigazione che descrivi si usano gia' da molti decinni sulle navi commerciali; ma qui' stiamo parlando di diporto e di navigazione fatta per il piacere di farla.Stiamo parlando del piacere di tracciare una riga con la matita su una carta nautica e poi del piacere di avere tutte le difficolta' nel seguirla in realta'.

ciao
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

Caro Pierluigi,
non c'era nessuna vena polemica nel mio messaggio. Ti prego di prenderla in questo modo. Io rispetto i vostri studi.
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Tom
capospartivento
Skipper
552 Messaggi
Iscritto il 11-01-2007

Risposta al topic

Toro Seduto scriveva:

"l'errore è costante perché inserito di proposito e i satelliti sono sempre gli stessi."

Non è proprio così.
Con il sistema WAAS/EGNOS che permette di aumentare la precisione della posizione sfruttando l’utilizzo di nuovi satelliti in
orbita geostazionaria, tale rete ha copertura sia in USA che in Europa, attivazione del sistema WAAS (disattivabile dal menu del GPS) aumenta la precisione a < di 3 metri
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Tom
capospartivento
Skipper
552 Messaggi
Iscritto il 11-01-2007

Risposta al topic

Buon giorno. Ti auguro che i satelliti del gps siano sempre funzionanti e che tu possa andare in qualsiasi paese del mondo.

saluti Pingui55
Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
"VOLAVO" a vela
pingui55
Velista
258 Messaggi
Iscritto il 07-07-2006

Risposta al topic

ciao
ringrazio per essermi molto d'aiuto

passo in quelle zone dal 12/ 08 al 10/09
se non hai impegni di skipperaggio
andiamo a berci qualcosa insieme
se poi hai bisogno di manodopera a gratis
una mano te la do' volentieri per ricambiare
la tua disponibilita' nel forum
lascia il tuo cell alla mia e-mail
o dimmi dove rintracciarti
che ci incontriamo :D

Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Alexandro
Mozzo
51 Messaggi
Iscritto il 19-11-2006

Risposta al topic

mi e' molto dispiaciuto di non averti incontrato nella tua terra Capospartivento non e' che ti sei trasferito in Sud America?

Inserito il 28-11-2006 alle 19:29
Alexandro
Mozzo
51 Messaggi
Iscritto il 19-11-2006
Rispondi

Effettua l'accesso per poter rispondere al topic oppure registrati al nostro sito!

Iscriviti alla newsletter

© 2001-2019 Velaforfun.com