ICOM IC-M33

Uno dei prodotti di punta della Icom per la nautica, ma partiamo da cosa troviamo nella scatola; la radio arriva corredata di tutto quello che ci potrebbe servire di base per farla funzionare: apparecchio, antenna, clip da cintura, cordino di sicurezza, base per la ricarica (e le viti per fissarla) e il trasformatore con presa italiana; una dotazione di tutto rispetto.

Uno dei prodotti di punta della Icom per la nautica, ma partiamo da cosa troviamo nella scatola; la radio arriva corredata di tutto quello che ci potrebbe servire di base per farla funzionare: apparecchio, antenna, clip da cintura, cordino di sicurezza, base per la ricarica (e le viti per fissarla) e il trasformatore con presa italiana; una dotazione di tutto rispetto.
La radio è robusta e non troppo pesante, presa in mano ha l'aria solida anche se solo dopo il test ci rendiamo conto che, nonostante il peso (305 gr), galleggia come promesso: la caratteristiche che rende particolarmente interessante questo prodotto è infatti la sua impermeabilità totale nonché la sua capacità di galleggiare a testa in giù. l'Icom-M33 è catalogato come IPX7 (secondo l'international protection), quindi completamente stagno e immergibile per 30 minuti ad un 1 metro sotto acqua, una caratteristiche a nostro parere fondamentale per un VHF marino. Basti pensare all'uso che se ne fa per capire come questa caratteristica sia vitale. Un VHF marino portatile è infatti utilizzato quasi sempre all'esterno, sia in deriva che nei cabinati, come supporto al VHF fisso dell'imbarcazione, che generalmente sta sotto coperta, o come base mobile per chi scende a terra o è in perlustrazione con un tender/gommone. In tutte queste situazioni la pioggia, gli schizzi, l'acqua e le cadute accidentali sono all'ordine del giorno, avere con se uno strumento che soffre l'acqua in un abiente che ne è circondato è un controsenso. Esistono custodie in plastica di forme e misure diverse per tutti gli usi ma nulla è paragonabile all'uso dello strumento senza custodia, avere accesso a tutti i pulsanti e funzioni senza dover incastrare le dita per cambiare canale, senza tener conto di quanto si senta male nei VHF imbustati e quanti meno patemi d'animo si soffrono a girare con i tasca uno strumento che sappiamo essere stagno e galleggiante: lo porteremo a prua, in tasca, in giro senza temere nulla.

Lo strumento si è comportato egregiamente durate tutte le prove d'uso. Abbiamo infatti potuto constatate come tutte le funzioni base e tutti i pulsanti siano intuitivi nonché abbastanza grandi e comodi da non dannarsi dell'utilizzare complicate combinazioni di tasti anche se un po' si senta la mancanza di un tastierino numero o di una rotella che permetta di scorrere i canali velocemente. Quello che si vede in testa a lato dell'antenna infatti non è una rotella ma un tappo stagno a vite per il connettore esterno (per microfoni, etc) e a tutti quelli che lo prendono in mano per la prima volta viene la tentazione di ruotarla per accenderlo e regolare il volume/canali come si è abituati nel layout classico della stragrande maggioranza di VHF. Grazie spazio è stato dato al display che visualizza le cifre 32x16 mm, un gran bel vedere, ed assieme riesce a visulizzare l'indicatore di carica (3 livelli) e il livello del volume e dello squelch, il tutto con la possibilità di una retro illuminazione per l'utilizzo notturno.
La potenza è ottima e la possibilità di cambiare la potenza da 1 a 5 W è facile grazie ad un tasto a funzione immediata che ci aiuta a economizzare la batteria quando non serve; anche il volume è ottimo e si fa sentire bene. Da segnalare però la temperatura massima di 55 C° che suggerisce di non lasciarlo a sole, così tutto nero, stesso nero che perde un po' di colore quando è messo a contatto con le mani o con un panno sporco con un po' di solvente/benzina.
L'antenna è flessibile ma per non comprometterne la forma (si deforma MOLTO facilmente) e la tenuta stagna consigliamo vivamente di non utilizzarla per sollevare l'apparecchio.

Strana la decisione fatta dalla Icom che prevede la possibilità di caricare la radio solo quando alloggiata sul suo supporto, non esistono infatti possibilità di collegarlo direttamente ad un trasformatore (forse una scelta dettata da voler massimizzare le capacità "waterproof"), il quale è compatibile solo con la rete elettrica europea di 220/230 Volt, un vero peccato visto che la radio è americana e un alimentatore onnivalente avrebbe accresciuto le potenzialità di base dell'attrezzatura (il trasformatore è comunque uno base a 12v in uscita che costa pochi euro casomai si volesse cambiarlo). Attenzione però il caricatore non è stagno così come non lo è il supporto per la ricarica.
Le batterie in compenso hanno una durata di 9 ore di utilizzo, che non è poco (nella nostra prova con un uso normale di 10 ore al giorno, quindi ricezione e qualche trasmissione, è durato 3 giorni)! Da dire che però l'indicatore della batteria non è molto accurato inquanto quando inizia a scendere è il caso di ricaricarlo perché ogni "tacca" non ha uno stesso valore di carica.

Passiamo ora in rassegna alcune delle altre caratteriste peculiari oltre alla già citata nonché fontamentale impermeabilità.
  AcquaQuake: presente in questo modello è una funzione che emette, a comando, un tono a frequenza molto bassa per 9s che fa defluire le goccie d'acqua presenti sulla griglia dell'altoparlante che altrimenti potrebbero attutire il suono, un sistema per avere subito operativo il nostro VHF anche dopo che ci è caduto in acqua!
  Per quanto riguarda invece i canali oltre al consueto accesso rapido al canale 16 l'ic-m33 dispone della funzione "Tri Watch", che permette di controllare il canale 16 e un'altro canale a scelta mentre di sta operando su un terzo canale, forse non sarà tra le funzioni che ci faranno propendere per l'acquisto ma certamente verrà comoda a chi vuole controllare un altro canale oltre al classico canale di soccorso.


Che dire, dopo tutto questo oltre al costo, 230 euro (primavera/estate 2007), che lo rende un prodotto di fascia alta, possiamo dire che è uno strumento assolutamente ottimo  per prestazioni e sicurezza.

Pubblicato il: 27-07-2015

Iscriviti alla newsletter

© 2001-2017 Velaforfun.com